Quell’eroe per caso
scoperto da Montanelli

Pubblicato il 2 maggio 2017

Paolo Ranfagni

Giornalista professionista fiorentino, si laurea in storia moderna con uno studio dedicato all'avanguardia clericale, impegnata a preparare il superamento del fascismo e l'era delle partecipazioni statali. Sull'argomento, nel 1975, esce il suo libro “I clerico-fascisti”, citato in due occasioni dalla “Storia d'Italia Einaudi”. Sarà quindi uno dei protagonisti dell'avventura di “Politica e società”, mensile del comitato regionale del Pci toscano, dal 1976 al 1982. Entrato in Regione Toscana, fin dalla prima legislatura, nel 1983 è il capo dell'ufficio stampa, incarico mantenuto fino al 2000, quando diventa responsabile della comunicazione con le istituzioni europee a Bruxelles per la Toscana fino al 2009.

Potrebbero interessarti anche...