Philippe Halsman
dal Jumping Style
a Dalì Atomicus

Pubblicato il 19 settembre 2017

Andrea Carubi

Essendo la vita una serie di angoli girati a scapito di altri, oggi si occupa di Cammini per la Regione Toscana. Ma, nato nel 1958, è stato modello per le vestaglie di sua nonna sarta, garzone di pizzicagnolo, costruttore di corone mortuarie, portiere di notte, trampoliere, addestratore di cani per ciechi, ecc. ecc. La costante è stata tuttavia il Teatro, che ha vinto su tutto e lo ha reso affamato: Boris Vian, David Bowie, Samuel Beckett, Dalì, Fabrizio Gifuni, Joice Mansour, Andrea Pazienza, Roland Topor, Xu Hong Fei, Nina Simone, Clarice Lispector, Gadda, Anke Merzbach, RH Giger solo per restare agli antipasti... una fame piacevolmente insaziabile

Potrebbero interessarti anche...