Autore: Francesco Clemente

Microfisica

FRANCESCO CLEMENTE La natura ci appare davanti in tutta la sua presenza: mari, monti, fiumi, immense distese e straordinari continenti. Essa è, ad un primo sguardo, la dimensione del grande, di quello che i greci appunto chiamavano...

Chiedete a Picone
perché oggi siamo così

Per capire dov’è giunta l’Italia di oggi merita rivedere il film di Nanni Loy del 1983, “Mi manda Picone”. Descrive “in presa diretta”, in contemporanea non a posteriori, alcuni dei mali che ci portiamo dietro da quando si è cominciato a pensare che si potessero avere due auto, due appartamenti e tutto insomma doppio.

Imbuto

FRANCESCO CLEMENTE Questo oggetto di forma conica e costruito con svariati materiali appare come uno dei primi fenomeni magici cui un bambino può assistere. Il momento è quello in cui a casa i parenti ormai adulti devono...

Ancipite

FRANCESCO CLEMENTE Esiste un aggettivo che esprime più della contraddizione, o se si preferisce, della stessa ambiguità. Questo aggettivo è ancipite, che letteralmente  indica una qualcosa che possiede un doppio aspetto, pertanto, in senso lato rivela una...

Stilare

FRANCESCO CLEMENTE Quando si stila un documento significa che non si fa una redazione qualsiasi, non si scrive istintivamente. Gli atti ufficiali si stilano appunto, secondo criteri codificati. Lo stilo era l’asticella di osso o di metallo...

E se essere nuovi
fosse restar vecchi?

Smascherare il mito del nuovo che si è affermato in politica: è quanto tenta di fare il saggio di Marco Damilano, pubblicato da Laterza, “Processo al nuovo”. Non è una ricetta per cambiar strada, ma un modo per prendere consapevolezza di un gap entro il quale ci siamo cacciati da soli. E sembriamo incapaci di uscirne.

Fossero solo canzonette…

FRANCESCO CLEMENTE Si prenda la vita di un cantautore forse troppo caro agli dei per vivere oltre i 35 anni; si prendano le sue canzoni, i suoi concerti, i suoi testi, le sue dichiarazioni su riviste musicali,...

Amore rivoluzionario

Mafia, amore, rivoluzione, interiore e politica. Intorno a questi concetti ruota il film del 2004 di Paolo Sorrentino, Le conseguenze dell’amore, con uno straordinario Toni Servillo. Rivederlo stimola la spinta al coraggio, al cambiamento, al mettersi alla...