Categoria: Il romanzo

Quel caravanserraglio
in una Parigi parallela

ANDREA CARUBI La vita davanti a sé di Romain Gary (pseudonimo di Romain Kacew, nato a Vilnius nel 1914 e morto a Parigi nel 1980), pubblicato da Neri Pozza nel 2009 è un libro che pretende il suo tempo, niente...

L’amicizia, il farmaco
di una generazione

La capacità di ascoltare e comprendere senza pregiudizi è il sale dell’amicizia e l’amicizia è il fulcro del libro, divenuto anche un film, Noi siamo infinito, di Stephen Chbosky. È proprio grazie ad essa che gli assillanti temi con cui si misura l’adolescenza possono essere affrontati e superati. Leggerlo aiuta a capire chi ha ancora quell’età.

discoteche-firenze-male

Se il mondo sta tutto in una discoteca

Ritratto in nero di una generazione sfavillante di colori; dei figli di una classe sociale in decomposizione; dell’assenza o dell’esagerata presenza dei lori genitori. È La Firenze male di Giulia Carnesecchi e di Lorenzo De Santis. Un romanzo da leggere, non solo a Firenze, per non finire in fumo come le loro canne.

Belfast, la Gerusalemme
in cima all’Europa

Le guerre di religione di casa nostra e i muri – alti 8 metri, lunghi 4 chilometri, chiusi dalle 5 di sera alle 8 del mattino – che separano due comunità a pieno titolo europee: è la Peace Lines, si trova a Belfast ed è il segno visibile di un conflitto nient’affatto sopito, ma di cui si dice poco e si conosce ancora meno. A ricordarci che esistono e costituiscono una vergogna il romanzo di Giulia Caruso Il Sentiero del Gigante: una spy story, sì, ma di quelle che rivelano gli orrori di cui il civile Occidente è capace.

Tondelli e la conquista della solitudine

Soli da soli o soli tra gli altri. E ancora soli sapendo di non esserlo, sentendosi vicinissimi a chi è intorno, solidali con loro e sereni della propria condizione. Il percorso per giungere a questa consapevolezza, per dare un senso alla solitudine dalle pagine del romanzo di Pier Vittorio Tondelli Camere separate, uscito nel 1989, poco prima della morte dello scrittore.

L’eutanasia
e il sapore dell’amore

Eutanasia e suicidio assistito. Sono i temi al centro di un romanzo d’amore portato anche sul grande schermo, Io prima di te, al termine del quale il protagonista, divenuto quadriplegico dopo una radiosa e fortunata gioventù, decide...