Taggato: Attualità

Quella donna esplosiva

LINA SENSERINI Quanto deve l’umanità a questa donna austera, instancabile, curiosa, intelligentissima fino ad essere geniale. Maria Skłodowska, al secolo Marie Curie, dal nome del marito, lo scienziato Pierre. Quest’anno ricorrono 150 anni dalla sua nascita, avvenuta...

Concetto Marchesi,
una lezione per sempre

Forse i più giovani hanno in mente Robin Williams che interpreta il professor John Keating ne L’attimo fuggente di Peter Weir, il suo coraggio e i suoi moniti alla libertà. Ecco nella storia dell’Italia c’è un professore, illustrissimo e stimatissimo, a cui meriterebbe dire le parole di Walt Whitman, «Oh capitano, mio capitano». È Concetto Marchesi. Lui e i suoi studenti padovani sono un esempio a cui guardare ancor oggi. Giorgio Frasca Polara lo racconta.

Compromesso storico: nascita
e morte di una grande idea

Fu Giorgio Frasca Polara a dare la notizia del sequestro Moro a Alessandro Natta quando si incontrò con Enrico Berlinguer due ore prima che Andreotti si presentasse alla Camera per ritirare il voto di fiducia ad un governo che non era quello che avrebbe visto la partecipazione diretta del Pci. I destini del paese presero un’altra direzione e fu l’inizio della fine del compromesso storico. Il testimone di quei giorni drammatici li racconta.

Lepetit, l’industriale partigiano

A Milano una targa molto nascosta al n. 8 di via Roberto Lepetit, vicino alla Stazione Centrale, ricorda l’anomalo industriale che coraggiosamente, quasi in maniera temeraria, dette la vita per la Resistenza: Roberto Lepetit, a capo della grande farmaceutica. A Ebensee una lapide lo ricorda «compagno eroico di mille morti e milioni di martiri» perché il suo esempio «porti bontà nell’animo degli uomini».

Cinquant’anni con il Che senza il Che

Erri De Luca e Luciana Castellina, Paco Ignacio Taino II e Pino Cacucci, Pepe Mujica e Mauricio Rosencof. In 25 ripercorrono – nel libro Io e il Che di Nadia Angelucci e Gianni Tarquini, edito da Nova Delphi – cos’è stato per loro Ernesto Che Guevara di cui il prossimo 9 ottobre ricorre il cinquantesimo anniversario della tragica morte. Per TESSERE e per “Succedeoggi” Marco Fiorletta, sulle cui spalle ha gravato per anni la vita de “l’Unità”, ha scritto una recensione che è anche il commosso ricordo di cosa quel rivoluzionario ed i suoi ideali hanno significato per tante generazioni. Comprese quelle giovani di ora.

Gruppi di famiglie
insieme per il benessere

Un libro di Eduardo Mandelbaum, psicanalista argentino di formazione freudiana, illustra l’esperienza dei Gruppi Multifamiliari dal punto di vista della Psicoanalisi Integrativa: un approccio alla malattia mentale e al disagio sociale, improntato prevalentemente sulla condivisione delle proprie esperienze ed alla modificazione con questo percorso delle relazioni “storte” venute a crearsi nel loro microcosmo.

Stupri e femicidi, due pesi e due misure

Negli ultimi 10 anni in Italia 1.740 donne sono state uccise dal partner o dall’ex partner e 2.333 sono state stuprate. Due volti della stessa medaglia, la violenza del maschio sulla femmina, rispetto alla quale però valgono due pesi e due misure: nelle mura domestiche, dove c’è l’uomo che dovrebbe amarti, non vale la stessa indignazione provata per quanto è avvenuto a Rimini il 25 agosto scorso.