Taggato: poesia

Poeta rabdomante

ALBERTO MORAVIA La poesia è come l’acqua nelle profondità della terra. Il poeta è simile a un rabdomante, trova l’acqua anche nei luoghi più aridi e la fa zampillare. Scelta da SERENA BERSANI

Il poeta

FERNANDO PESSOA Il poeta superiore dice ciò che effettivamente sente. Il poeta medio dice ciò che decide di sentire. Il poeta inferiore dice ciò che ritiene sia suo dovere sentire. Niente di tutto ciò ha a che...

Poesia

LUIGI CHICCA «Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai,/ ti volterai senza vedermi ma io sarò li/ Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni/ Vorrei essere una nuvola...

Per essere poeti

GIORGIO BASSANI La poesia è delle anime vergini, degli angeli, di chi crede. Naturalmente noi non viviamo più all’età d’Omero, e quindi ci è difficile trovare qualcosa in cui credere. Ma ad ogni modo, per essere poeti...

Mistero della terra

IOLE TROCCOLI Era montato a nuvole anche il mare avevo un sapore azzurro sulla lingua e respiravo. Dietro i muri, oltre i passaggi silenziosi quelli che portano a un fiume desideroso solo di saltare sentivo gli occhi...

Cantos: pensieri sulla poesia
e omaggio a Roversi

ANDREA GUERMANDI Amo Walt Whitman e le sue foglie d’erba. Amo Omero e l’Ulisse di Tonino Guerra. Amo i Cantos di Ezra Pound. L’Omero di Derek Walcott. Il dolore di Mariangela Gualtieri. Ma amo sopra ogni cosa,...

Il cielo di Ustica

  TITTA SCHIRALDI Nella notte di Sicilia c’era un airone nel buio con ottantuno cuori qualche migliaio di sogni sorrisi da vacanza venne la morte e pretese il suo tributo di ombre l’alato messaggero non giunse mai...

Canti yiddish, pittura e poesia a Panzano

TIZIANA ISITANI Domenica 11 giugno, solennità della Santissima Trinità e XVIII Giornata degli Artisti, la Comunità di San Leolino  organizza nella Pieve di San Leolino a Panzano, un’iniziativa articolata in una mostra di pittura, una lettura di poesie e un concerto di...

uomo-lavoro

Ah

FRANCESCA GALLELLO Ah Ah… si mi potissa votar’arrera. Quantu cose canciassa n’ta sta venuta meija aru munnu. Guardanne sti mani meij chjin’e chiaghi e de caddùni annivuruti quanti càvici n’ta schina dunassa a stì cani e patruni,...