Autore: Gian Luca Corradi

La Toque

GIAN LUCA CORRADI Il termine francese toque, la cui traduzione italiana in tocco perde sicuramente fascino, designa da ormai vari secoli l’antico copricapo del cuoco, simbolo indubitato dell’antica professione e dell’arte culinaria, che ancora oggi fa bella...

Camicia

GIANLUCA CORRADI Essere nati con la camicia, sudare le sette camicie, rimanere in maniche di camicia, vendersi anche la camicia, cucinare le uova in camicia. Numerosi detti popolari e proverbi hanno per tema la camicia appunto, capo...

Oste

GIAN LUCA CORRADI La figura dell’oste, nella storia della cultura gastronomica, occupa di diritto un posto non di poco conto, razza antica e talvolta malfamata. Immagine che riemerge addirittura dai nostri ricordi infantili,  basti pensare alle disavventure...

Incunabolo

GIAN LUCA CORRADI Il termine “incunabolo” deriva dal latino incunabulum, cioè “in culla” e si riferisce proprio alla culla o alle fasce usate un tempo per avvolgere i neonati: esso è infatti il primo prodotto “dell’appena nata”...

Libro

GIAN LUCA CORRADI Certo, per libro s’intende usualmente un certo numero di fogli a stampa o manoscritti della stessa misura, assemblati e rilegati insieme secondo una successione logica. Ma il libro, seppur oggetto apparentemente semplice, è molto...

1 maggio 1900

GIAN LUCA CORRADI Non erano passati molti anni da quando, quello stesso giorno del 1886, una manifestazione operaia a Chicago fu duramente repressa nel sangue e dette vita alla Festa del lavoro. Dalle pagine de “l’Avanti!” – quotidiano...