Autore: Rita Martinelli

La ragione umana

IMMANUEL KANT La ragione umana viene afflitta da domande che non può respingere, perché le sono assegnate dalla natura della ragione stessa, e a cui però non può neanche dare risposta, perché esse superano ogni capacità della...

Errore di valutazione

LUCIO ANNEO SENECA Ecco il nostro errore: vediamo la morte davanti a noi e invece gran parte di essa è già alle nostre spalle: appartiene alla morte la vita passata.     Scelta da: RITA MARTINELLI

Filosofi

FRIEDRICH WILHEM NIETZSCHE  Per vivere soli bisogna essere o un animale o un dio, dice Aristotele. Manca il terzo caso: bisogna essere l’uno e l’altro, un filosofo.     Scelta da: RITA MARTINELLI

Umana fratellanza

FRANCESCO BACONE  Se un uomo è gentile con uno straniero, mostra d’essere cittadino del mondo, e il cuor suo non è un’isola, staccata dalle altre, ma un continente che le riunisce.     Scelta da: RITA MARTINELLI

Due facce della stessa medaglia

GIOVANNI PAPINI Se è vero che in ogni amico v’è un nemico che sonnecchia, non potrebbe darsi che in ogni nemico vi sia un amico che aspetta la sua ora?   Scelta da: RITA MARTINELLI

Spese e sperperi

GEORGE BEST   Ho speso gran parte dei miei soldi per donne, alcol e automobili. Il resto l’ho sperperato.   Scelta da: RITA MARTINELLI

Il nobil sapere

ARISTOTELE   La filosofia non serve a nulla, dirai; ma sappi che proprio perché priva del legame di servitù è il sapere più nobile.     Scelta da: RITA MARTINELLI

Filosofi e filosofia

ANTONIO GRAMSCI La maggior parte degli uomini sono filosofi in quanto operano praticamente e nel loro pratico operare è contenuta implicitamente una concezione del mondo, una filosofia.     Scelta da: RITA MARTINELLI

Scelte

WILLIAM JAMES    Quando si deve fare una scelta e non si prende, è già di per sé una decisione.       Scelta da RITA MARTINELLI

Conseguenze inevitabili

THOMAS MORE   Quando in pochi si dividono tra loro la ricchezza, accumulando quanti più beni possono, la maggior parte della popolazione è destinata alla miseria. da Utopia, I libro, p. 51   Scelta da: RITA MARTINELLI