Autore: Daniele Pugliese

I colori della povertà

LEONARDO PIERACCIONI La mia famiglia era talmente povera che vedevamo anche l’arcobaleno in bianco e nero. Dal film Fuochi d’artificio Scelta da DANIELE PUGLIESE

99/1

DANIELE PUGLIESE È il rapporto che lega i super-ricchi ai poveri. La torta delle disponibilità economiche mondiali è divisa in due: i primi se ne mangiano mezza, l’altra mezza gli altri. Ma i primi sono l’1% della...

Inutili sforzi

CURTIS HANSON Non ti mettere a fare la persona per bene, ti manca l’esperienza. Dal film L.A. Confindential Scelta da DANIELE PUGLIESE

Calmanti

WILLY PASINI La masturbazione è meglio del Valium. in CESARE LANZA, Pillole di Venere, Canal Sorrisi Scelta da DANIELE PUGLIESE

Quisquilie

DANIELE PUGLIESE O quisquiglie, ma rigorosamente al plurale, anziché quisquìlia, come ha insegnato la buon’anima di Totò – all’anagrafe Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, brevemente detto Antonio de Curtis...

380

DANIELE PUGLIESE Sono i minori migranti, stando a quel che si legge su “Repubblica” «arrivati da soli in Italia o rimasti orfani durante i viaggi in mare ancora in attesa di essere ricollocati in altri paesi europei nelle...

15 gennaio 1950

DANIELE PUGLIESE Finisce 0-0 una delle tante partite tra due squadre che storicamente si detestano: Fiorentina-Juventus. Quel giorno i viola stavano per fargliela, infilando in finale di partita l’emozione di un sorpasso affidato alla palombella del mediano...

323

DANIELE PUGLIESE È il numero esatto dei detenuti – per lo più delinquenti comuni, solo poche decine reclusi per reati politici – che il 26 giugno 1857 furono liberati dal carcere di Ponza per ripartire due giorni dopo alla...

Uomini e cani

SIGMUND FREUD I cani amano gli amici e mordono i nemici, a differenza degli esseri umani, che sono incapaci di amore puro e devono sempre mescolare amore e odio nelle loro relazioni. Scelta da DANIELE PUGLIESE

Meditare

DANIELE PUGLIESE Meditare è sinonimo di pensare e riflettere, tant’è che si dice di meditare su quanto si sta facendo per evitare di farlo routinariamente, in automatismo, seguendo solo una consuetudine. Ma questo verbo deriva dal latino...