Taggato: musica

Il canto sospeso

VENEZIA – Il giorno della Memoria 2018 26 gennaio 2018, ore 11.15 Il canto sospeso Proiezione film Liceo Guggenheim, Campo dei Carmini Dorsoduro 2613, Venezia Il canto sospeso di Luigi Nono, documentario, durata 46 min. – Germania...

Chronos Paràdoksos

VENEZIA – Il giorno della Memoria 2018 28 gennaio 2018,  ore 16.30 Chronos Paràdoksos Teatro Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, Sestiere di S. Marco 2810, Venezia Lettura scenica, Libretto per un’opera europea di Gianfranco de Bosio e Maria...

Il Rabbino di Vitebsk

VENEZIA – Il giorno della Memoria 2018 28 gennaio 2018, ore 14. Il Rabbino di Vitebsk di Chagall Rappresentazione Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Santa Croce 2076, Venezia Letture e musica dedicate al dipinto di...

Al Barenon… anime in guerra

VENEZIA – Il giorno della Memoria 2018 28 gennaio 2018, ore 16.30 Al Barenon… anime in guerra Spettacolo Teatro Aurora – Marghera, Via Padre Egidio Gelain 11, Venezia Storia di Popi, una ciosòta a Marghera e dei...

DigitalMusicLab, adolescenti alla prova multimediale

TIZIANA ISITANI Digitalmusiclab è un progetto dedicato ai giovani adolescenti per un approccio ai linguaggi della musica, e all’arte multimediale in generale, capace di fornire una visione dinamica, scientifica, umanistica, tecnologica e neurofisiologica, dei vari aspetti dell’espressione,...

Canzoni contro la guerra

TIZIANA ISITANI Delle guerre meglio festeggiare la fine, non l’inizio. «Maledetti studenti italiani che la guerra l’avete voluta» è uno spettacolo-concerto costruito, nel centenario della Prima Guerra Mondiale, a partire dalle storie e dalle canzoni di chi quella...

Piaceri notturni

SEI SHONAGON    Bisognerebbe dedicarsi alla musica soltanto di notte, cominciando a farlo quando non si distinguono più, nel buio, i volti delle persone. Note del guanciale (枕草子 Makura no Sōshi) Scelta da: RITA MARTINELLI

Bob Dylan: “Il Nobel e le mie canzoni”

Guido Moltedo  direttore della rivista “Ytali”, si è preso l’oneroso impegno di tradurre in italiano il discorso che Bob Dylan, anziché leggerlo in occasione della cerimonia di assegnazione del Premio Nobel per la letteratura che gli è stato...

I Rokes avevano ragione: «Bisogna saper perdere». Parola di Shel Shapiro

Intervista esclusiva di TESSERE a Shel Shapiro, il leader dei mitici Rokes sulle cui note ha sperato più di una generazione. Parole sconsolate, molto realistiche, ma affatto rinunciatarie. Anzi un invito ad andare avanti senza miti, neanche quelli della beat generation, e neppure quelli degli smartphone o del 2.0, neanche quelli del quartetto che già all’epoca ricordava: «bisogna saper perdere».

Cinema e musica,
in una parola Ennio Morricone

Ennio Morricone, classe 1928, un gigante della musica e della storia del cinema accende la notte del 20° Lucca Summer Festival in piazza Napoleone festeggiando 60 anni di carriera e successi: The 60 years of music world tour. Quasi due ore di spettacolo, oltre 25 brani, il publico in estasi con la consapevolezza di essere presenti a un momento irripetibile.