Autore: Clelia Pettini

Tricolore

CLELIA PETTINI Tricolore. Bandiera a tre colori. Indicata nel dizionario Treccani con l’accento grave sulla seconda, la parola è un aggettivo e sostantivo maschile, che deriva dal latino tricŏlor -oris e significa, appunto, di tre colori. Si...

Disoccupato

CLELIA PETTINI In una vecchia edizione del vocabolario Zingarelli, del 1998, alla voce disoccupato si legge «A. participio passato di disoccupare, anche aggettivo. 1 Che è senza lavoro, senza occupazione(…) 2 (letterario) ozioso 3 (raro) Sgombro, libero...

194

CLELIA PETTINI È il numero della legge della Repubblica italiana che il 22 maggio 1978 regolamentò la possibilità di abortire nel nostro paese. “Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza” è il titolo...

Autobomba

CLELIA PETTINI «Automezzo carico di esplosivo, che viene fatto esplodere a comando, per compiere attentati». È questa la definizione più comune nei dizionari italiani per descrivere un veicolo​ in cui viene nascosto un ordigno, innescato dall’accensione del...

154

CLELIA PETTINI È il numero delle persone morte sul lavoro in Italia dall’inizio dell’anno. E considerando che il mese di aprile è appena iniziato questo sign​i​fica che nel nostro Paese si continua a morire sul luogo di...

Civetta

CLELIA PETTINI È uno dei rapaci notturni più conosciuti e citati. Sarà per gli occhioni indagatori, per le piume morbide, per l’aura di magia e mistero che si collega sempre a chi vive nella notte, fatto sta...

Il segreto di un buon giorno

MICHAEL  CUNNINGHAM  Potrebbe essere un buon giorno; ha bisogno di essere trattato con cura. da: Le ore Scelta da: CLAUDIA PETTINI

Il mal dell’abitudine

ORIANA FALLACI L’abitudine è  la più infame delle malattie perché ci fa accettare qualsiasi disgrazia, qualsiasi dolore, qualsiasi morte. Per abitudine si vive accanto a persone odiose, si impara a portar le catene, a subire ingiustizie, a...

La natura delle cose

JOHN FOWLES La morte non è nella natura delle cose, ma è la natura delle cose. Ma ciò che muore è la forma. La sostanza è immortale. Attraverso la successione di quelle forme soppiantate che noi chiamiamo...