Autore: Gianna Bandini

L’uso del tempo

KARL KRAUS La democrazia divide gli uomini in lavoratori e fannulloni. Non è attrezzata per quelli che non hanno tempo per lavorare     scelta da GIANNA BANDINI

Magica lettura

MARIO VARGAS LLOSA Quando i romanzi sono davvero riusciti, ci soggiogano, ci strappano da questa vita che è caos e confusione, e ci fanno vivere, nell’esperienza magica della lettura, la finzione come una realtà; torniamo poi nel...

Madre e figlia

ROSSANA ROSSANDA Ora che ogni strazio è spento, vorrei ritrovarla come l’ho lasciata prima che perdesse coscienza, ci sederemmo vicine, saremmo stanche tutte e due e avremmo molte domande da farci. Una madre e una figlia sanno...

Il divenire delle proprie azioni

LEV TOLSTOJ Ogni uomo vive per sé, si vale della libertà per il conseguimento dei suoi fini personali e sente con tutto il suo essere che può immediatamente compiere o non compiere una data azione; ma non...

Il conformista

GIORGIO GABER Io sono un uomo nuovo Per carità lo dico in senso letterale Sono progressista Al tempo stesso liberista antirazzista E sono molto buono sono animalista Il conformista, dall’album La mia generazione ha perso, 2001 scelta...

Attimo

GIANNA BANDINI Secondo il vocabolario Treccani l’origine della parola attimo risale al tardo latino in atŏmo, a sua volta derivato dal greco ἐν ἀτόμῳ (en atomo), letteralmente “in un indivisibile”. Secondo un’altra ipotesi deriverebbe invece dal sanscrito...

10 ottobre 1924

GIANNA BANDINI Per la giornata di oggi avrei potuto scegliere di ricorrere al 1906, anno in cui fu assegnato il primo Nobel ad un italiano (Nobel per la Letteratura al poeta Giosuè Carducci), oppure ricordare la scomparsa...

9 ottobre 1909

GIANNA BANDINI Jacques Tatischeff, in arte Jacques Tati, nacque a Le Pecq in Francia il 9 ottobre 1909. La sua era una famiglia agiata che vantava origini in ben quattro diverse nazionalità: franco-russa-italo-olandese. Da ragazzo aveva scarsi...

8 ottobre 1803

GIANNA BANDINI «Basta col ricreativo, passiamo al culturale!». La citazione dal film Berlinguer ti voglio bene mi serve per introdurre l’argomento di oggi che sarà più “impegnato” del solito. Vi parlerò della vita del conte Vittorio Amedeo...

7 ottobre 1948

GIANNA BANDINI Fin dalla gestazione, in rue du Théâtre, 15° arrondissement di Parigi, la Citroën 2CV si preannunciava rivoluzionaria. Nel 1936, Pierre Boulanger, l’allora direttore di Citroën, ne aveva fissato le caratteristiche tecniche e nel 1937 prendeva...