Categoria: Il personaggio

Josè Antonio Abreu,
l’economista
del sogno musicale

Nel 1939, in Venezuela, nasce un uomo che, dopo essersi laureato in economia ed aver cominciato ad insegnarla all’Università, decide di diplomarsi in composizione al conservatorio e, dopo aver imparato la musica, decide di spanderla in ogni dove perché è qualcosa che «permette alle persone, a tutte le persone, di integrarsi con successo nella società». A partire dai barrio di Caracas, fino a Berlino dove ci sono i Philarmoniker. Si chiama Josè Antonio Abreu.

Jeanne Moreau
e la passione delle donne

FRANCESCO ZUCCHINI Ho amato molto Jeanne Moreau (23 gennaio 1928/31 luglio 2017), attrice parigina precoce in tutto, matrimonio a 19 anni con l’attore Jean Richard, primo figlio – Jerome – a 21, vedette teatrale con la compagnia...

L’inglese che fece capire
chi sono gli italiani

Addio a Denis Mack Smith, lo storico inglese che ha saputo raccontare l’Italia, dal Risorgimento in poi, con occhio distaccato, capacità di farsi leggere anche dai non esperti, amore per questo paese e rigore nelle sue ricerche. Capace anche di polemizzare e, all’occorrenza, riconoscere i propri giudizi sbagliati.

Le vite di Ibio

Della scomparsa di Ibio Paolucci, storico giornalista del quotidiano fondato da Antonio Gramsci, TESSERE ha dato prontamente notizia sabato scorso. Oggi pubblichiamo un “appassionato” ricordo scritto da Beppe Ceretti, a lungo caporedattore della redazione di Milano de “l’Unità”: BEPPE...

Nina Simone,
turbamento in tre tempi

ANDREA CARUBI Nina Simone, al secolo Eunice Kathleen Waylon (Tyron 21 febbraio 1933 – Carry-Le-Rouet 21 aprile 2003). Questa donna – che a tre anni suonava il piano a orecchio, cresciuta nella società segregazionista della Carolina del...

Fossero solo canzonette…

FRANCESCO CLEMENTE Si prenda la vita di un cantautore forse troppo caro agli dei per vivere oltre i 35 anni; si prendano le sue canzoni, i suoi concerti, i suoi testi, le sue dichiarazioni su riviste musicali,...

C’era una volta Tony Blair

Ascesa e caduta di un big della politica internazionale, a soli 41 anni leader del Partito laburista e, 3 anni dopo, Premier britannico dopo 18 anni di governi conservatori, primo ministro Lab che si è mantenuto più...