Taggato: Daily

20 aprile 1963

FIORENZO BUCCI La data del 20 aprile 1963 è la più dolce, la più cremosa, la più gustosa che si possa immaginare. Un giorno sacro per i golosi di tutto il mondo. In quel giorno, dai laboratori...

Se fossi re

LOPE DE VEGA Se fossi re, istituirei cattedre per insegnare a tacere.   scelta da CLAUDIA DE VENUTO

63

DANIELE PUGLIESE È la percentuale di pazienti affetti da dolore cronico che, ricorrendo alla meditazione, hanno ridotto l’impiego di oppioidi ed altri farmaci antidolorofici. Lo studio, pubblicato sul “Journal of Consulting of Clincal Psychology” è stato condotto...

14

 SERENA BERSANI Sono gli anni di carcere a cui è stato condannato, nel processo di primo grado, Antonio Ciontoli, il capofamiglia reo confesso di aver sparato per errore al giovane fidanzato della figlia, Marco Vannini, 20 anni....

Prospettiva alcolica leopardiana

GIACOMO LEOPARDI Il poeta lirico nell’ispirazione, il filosofo nella sublimità della speculazione, l’uomo d’immaginativa e di sentimento nel tempo del suo entusiasmo, l’uomo qualunque nel punto di una forte passione, nell’entusiasmo del pianto; ardisco anche soggiungere, mezzanamente...

24.000.000

LINA SENSERINI In euro è la multa che la Commissione europea per la concorrenza ha elevato a Google, nel 2017, per “abuso di posizione dominante”. In parole povere per aver truccato i risultati dello shopping comparativo che...

18 aprile 1958

CLAUDIA DE VENUTO Nell’aprile 1958 il poeta Robert Frost si recò a Washington come portavoce degli scrittori di lingua inglese, fra i quali T.S. Eliot, Archibald MacLeish e Ernest Hemingway, per chiedere il rilascio di Ezra Pound...

Paure bambine

ITALO CALVINO L’uomo porta dentro di sé le sue paure bambine per tutta la vita. Arrivare a non avere più paura, questa è la meta ultima dell’uomo.   Scelta da SERENA BERSANI

Autobomba

CLELIA PETTINI «Automezzo carico di esplosivo, che viene fatto esplodere a comando, per compiere attentati». È questa la definizione più comune nei dizionari italiani per descrivere un veicolo​ in cui viene nascosto un ordigno, innescato dall’accensione del...

Le lacrime del mondo

SAMUEL BECKETT Le lacrime del mondo sono una quantità costante. Da una parte uno comincia a piangere, da un’altra parte uno smette. Lo stesso vale per il riso. da Aspettando Godot, I scelta da CLAUDIA DE VENUTO