Autore: Paolo Ranfagni

Pastorale

PAOLO RANFAGNI Beethoven per gli amanti della musica, Cezanne o Matisse per quelli dell’arte, ma in letteratura è soprattutto Philip Roth, il grande scrittore scomparso recentemente, a evocare la parola pastorale. Eppure la definizione del termine è...

Brut

 PAOLO RANFAGNI Spumante o champagne molto secco: questa, senza dubbio, la prima definizione che viene in mente per la parola brut. Presa in prestito dal francese, ormai è diventata di uso comune anche in italiano. Tutti gli...

Beduino

PAOLO RANFAGNI Imprenditori del turismo, come quelli del deserto del Wadi Rum in Giordania, ma ancora nomadi, liberi, erranti, acuti, capaci di provocare emozioni sotto un cielo stellato o davanti ad un tè: sono i beduini del...

Disfatta

PAOLO RANFAGNI La disfatta non è una sconfitta. È una disastrosa capitolazione. Non a caso la parola indica disgraziatissime operazioni militari, in cui si parte per stravincere e si finisce per buscarne alla grande. Solo in un...

Il sottile veleno del terrorismo

PAOLO RANFAGNI Una storia di gente comune, raccontata in linguaggio popolare e frammentata in 125 brevi episodi, offerti in ordine sparso al lettore. Patria è il romanzo con cui Ferdinando Aramburu, nato a San Sebastian nel 1959,...

Modestia

PAOLO RANFAGNI «Non vergognatevi di volere la luna, ne abbiamo bisogno»: l’esortazione di Jean Paul Sarte è quanto di più lontano dalla modestia. Secondo il filosofo, la modestia era «la virtù dei tiepidi». Uno schiaffo alla consolidata...

Vecchio

PAOLO RANFAGNI Allan Karlsson compie cent’anni e fugge dalla casa di riposo per non essere costretto a festeggiare l’imbarazzante ricorrenza e poter cominciare così una nuova vita. «Quando pensi di non avere molto tempo puoi permetterti certe...

Carità

PAOLO RANFAGNI La mano tesa di un bambino o di un vecchio, il cappello di un alcolizzato o la sfida di un migrante. Nelle strade delle nostre città si chiede a ogni angolo, rigorosamente ormai senza nominarla....

Abbuffata

PAOLO RANFAGNI Si dice che Honoré de Balzac sia stato costretto ad abbuffate pantagrueliche per affrontare la fatica di scrivere alcuni dei suoi più celebri romanzi. Pare infatti che il grande scrittore francese soffrisse della “fame da...

Eredità

PAOLO RANFAGNI L’eredità è un lascito tra generazioni: si lasciano denaro, possedimenti, immobili, opere d’arte, libri, insomma la “roba”. Di solito il passaggio avviene tra un defunto e il suo diretto successore. Un’eredità cospicua, talvolta, può rivelarsi...