Taggato: olocausto

Olocausto

FRANCESCA BRANDES I Rom lo chiamano porajmos, il “grande divoramento”, oppure samudaripen, “tutti morti”. Per gli ebrei viene considerato preferibile utilizzare il termine shoah*, cioè “desolazione”, “catastrofe”, “disastro”, “tempesta devastante”. Eppure, da quando – nella didascalia di...

Roccatederighi, il campo della vergogna

FIORENZO BUCCI Una bella, enorme villa, un parco vastissimo. Tutto intorno la natura selvaggia della Maremma: i campi, i boschi, i casolari isolati, il silenzio di un mondo lontano. Quel grande edificio a Roccatederighi nel Comune di...

L’uomo normale che salvò 669 bambini ebrei

La storia di Nicholas Winton, raccontata da Flavio Fusi nell’articolo Il piccolo burocrate della banalità del bene, riletta e riraccontata da Fiorenzo Bucci che è anche invano andato al Yad Vashem di Gerusalemme a cercare traccia di quell’uomo che...

102

LINA SENSERINI È l’età di Elihau Pietruszska, ebreo polacco, sopravvissuto all’Olocausto e alla Seconda guerra mondiale che, nel 2017, ha scoperto di avere ancora un parente in vita, il nipote Alexandre, di 66 anni, figlio di uno...

10 ottobre 1944

ALESSANDRO ALVISI Un giorno di ordinario sterminio, quel 10 ottobre 1944 ad Auschwitz, là dove «Arbeit macht frei», il lavoro rende liberi. Furono trucidati dai tedeschi 800 bambini rom. In tutto, dicono le statistiche accreditate, furono 3...

Cugini o fratelli incompresi

TAHAR BEN JELLOUN Resto persuaso che la follia hitleriana avesse inscritto nel suo programma l’eliminazione degli Arabi dopo quella degli Ebrei. Une journée de silence à Tanger, © Tahar Ben Jelloun, 1989, tr. it. Giorno di silenzio...